Santoreggia

3,00

E’ caratterizzata da un sapore pungente. Insaporisce carni bianche, uova, verdure crude o cotte, frittate, risotti, selvaggina e legumi. Le foglie, fresche o secche, e le sommità fiorite sono toniche, digestive, diuretiche, antisettiche; le foglie, tritate, applicate sulla pelle donano un istantaneo sollievo dalle punture d’insetto.

Categoria: